Disclaimer: The following material is being kept online for archival purposes.

Although accurate at the time of publication, it is no longer being updated. The page may contain broken links or outdated information, and parts may not function in current web browsers.

Mappa del sito

IV.   Voli spaziali e astronavi                

    Questa è la parte finale del sito "Dagli astronomi alle astronavi", un panorama storico dei voli spaziali, con particolare enfasi sulla tecnologia dei razzi, satelliti e orbite, e sull'uso nelle missioni senza equipaggio umano.

Questa parte consiste di quattro sezioni principali:

  1.       Il principio del razzo e la sua evoluzione, dai primi razzi cinesi fino ai lavori di Robert Goddard (specialmente l'adattamento dell'ugello di DeLaval), allo sviluppo dei missili durante la Seconda Guerra Mondiale e alla "corsa allo spazio", dopo il lancio dello Sputnik 1.

  2.       Gli svariati usi delle sonde spaziali senza equipaggio umano, con esemplificazioni e collegamenti ipertestuali.

  3.       Metodi inusuali per il volo spaziale-- energia nucleare, cannoni a gas leggero, vele solari e motori a ioni.

  4.       Alcune orbite e manovre orbitali di particolare rilievo-- orbite geostazionarie ed eliostazionarie, punti lagrangiani, e manovre con fionda gravitazionale, per mezzo della quale un veicolo spaziale, deflesso da un pianeta in moto relativo, può guadagnare o perdere velocità. L'ultimo argomento ha una interessante connessione con la turbina ad acqua progettata da Lester Pelton in California, poco dopo la Corsa all'oro.

    25. Il principio del razzo
    26. Robert Goddard e i suoi razzi
    27. L'evoluzione del razzo
    28. I voli spaziali
    29. Le astronavi
     29a.  Satelliti per osservare il Sole, il Sistema Solare e l'universo
     29b.   Satelliti per osservare la Terra dall'alto
     29c.   Satelliti per osservare lo spazio vicino
     29d.   Satelliti per usi commerciali
     29e.   Le missioni verso i pianeti e verso lo spazio esterno
    30. Le strade verso lo spazio: Cannoni giganteschi?
     30a.    Il progetto HARP e il "Martlet"
    31. Le strade verso lo spazio: L'energia nucleare
    32. Le strade verso lo spazio: Le vele solari
     32a.    Sistemi di allarme per perturbazioni interplanetarie
    33. I razzi a ioni

    34. Orbite nello spazio
     34a.    La distanza del punto L1
     34b.    I punti lagrangiani L4 e L5
     34c.    I punti L4 e L5--Un altro modo di ricavarli
    35. Le astronavi
     35a.     La fionda planetaria e la turbina di Pelton

    Conclusioni:   "Esistono anche là le rane ?"



Torna alla pagina iniziale

Autore e Curatore:   Dr. David P. Stern
     Ci si può rivolgere al Dr. Stern per posta elettronica (in inglese, per favore!):   stargaze("chiocciola")phy6.org

Traduzione in lingua italiana di Giuliano Pinto

Aggiornato al 21 Marzo 2005


Above is background material for archival reference only.

NASA Logo, National Aeronautics and Space Administration
NASA Official: Adam Szabo

Curators: Robert Candey, Alex Young, Tamara Kovalick

NASA Privacy, Security, Notices